Territorio

Torre dei Corsari è una delle località più suggestive della marina di Arbus; la spiaggia è sormontata da un villaggio turistico che si affaccia, da un lato, su un’immensa spiaggia di sabbia fine dorata: sabbie d’oro, grandi dune che discendono fino al mare, offrendo uno spettacolo mozzafiato; dall’altra su un incantevole panorama roccioso di rara bellezza. In questa bellissima costa crescono i ginepri, il rosmarino, il cisto e il lentischio, e i loro profumi inebrianti si fondono con il profumo di mare infondendo un senso di armonia e di libertà.
Il luogo prende il nome dalla Torre di Flumentorgiu nota appunto come Torre dei Corsari, costruita alla fine del 1500 con il compito di avvistamento e di difesa della costa contro le incursioni barbaresche. Solitaria sentinella, testimone del passato, la fortezza sormonta la grande spiaggia e gode di un panorama straordinario. Da qui è possibile vedere il borgo e la spiaggia di Pistis, le cui dune circostanti ospitano la Casa del poeta: un gigantesco ginepro secolare, trasformato da due coniugi di Guspini in un casa i cui piccoli vani sono ricavati dal contorto e sinuoso intrecciarsi dei rami buy viagra new zealand online.

La spiaggia, nella magnifica Costa Verde, si presenta con un fondo di sabbia color ocra, è orlata da alte dune, ed è lambita da un mare dal colore verde-turchese. La spiaggia si estende per circa 1,5 km fino alla località di Pistis. Il colore candido e dorato della sabbia tende a contrastare fortemente con il paesaggio circostante, dove risalta il verde della fitta macchia mediterranea che ricopre le colline sui tre lati dell’entroterra (nord, est e sud). Un effetto cromatico suggestivo è offerto dalla mescolanza del dorato della sabbia, del colore delle rocce, dell’azzurro intenso del mare e dal tappeto di vegetazione tipica della macchia mediterranea che ricopre le colline alle sue spalle.

DSCN0757